Login
feed RSS
Tecnologia Industriale
Comunicazione Corporate
Smart City Expo World Congress 2017 - Barcellona
Bosch rende intelligenti le città del futuro

-   San Leandro: illuminazione stradale intelligente per risparmiare elettricità
-   Tianjin: un porto marittimo intelligente grazie a Bosch
-   Soluzioni per la mobilità, l'energia, gli edifici, la sicurezza, la protezione e l'e-governance nelle smart city


Stoccarda, Barcellona – Ogni 16 mesi una città supera la soglia dei dieci milioni di abitanti acquisendo, secondo la definizione delle Nazioni Unite, il titolo di megalopoli. Delle attuali 31, 24 si trovano in Paesi emergenti e quasi tutte si sono sviluppate negli ultimi 35 anni. Questo trend è destinato a proseguire: entro il 2050 oltre sei miliardi di persone vivranno nelle città, le quali dovranno fornire un livello crescente di comfort, efficienza energetica, sicurezza e protezione. Occorreranno, inoltre, nuove soluzioni per la mobilità urbana e un utilizzo sostenibile delle risorse. La trasformazione di una città in una smart city può aiutare a soddisfare le esigenze dello stesso agglomerato urbano. Bosch è in grado di offrire soluzioni e progetti per le città connesse in modo intelligente, concepiti per portare maggiore comfort, sicurezza, protezione ed efficienza nella vita dei cittadini e, allo stesso tempo, per ridurre i consumi di energia e i costi operativi. Attualmente Bosch sta portando avanti diversi progetti pilota in 14 importanti città.

San Leandro: illuminazione stradale intelligente
Nella città di San Leandro, vicino a San Francisco, Bosch ha installato dei sistemi di illuminazione stradale intelligenti: circa 5.000 lampioni con lampade a LED smart e una piattaforma per la gestione remota del sistema. Grazie a questo sistema, le lampade si accendono solo quando ve ne è realmente necessità. In questo modo, Bosch ha aiutato San Leandro a risparmiare energia e ridurre i costi, per una somma che raggiungerà i 7 milioni di euro nel corso dei prossimi 15 anni. Con l'aiuto dei sensori Bosch è inoltre possibile misurare e valutare la qualità dell'aria nella città, che conta circa 100.000 abitanti. Videocamere intelligenti monitorano il traffico e, in caso di ingorghi stradali, indicano agli automobilisti di cambiare strada.

Tianjin: Bosch trasformerà la città cinese in una smart city
Lo scorso giugno Bosch ha siglato un accordo di partnership strategica con il porto marittimo cinese di Tianjin. La Cina sta pianificando di creare una regione metropolitana internazionale attorno al triangolo Pechino-Tianjin-Hebei. Con oltre 15 milioni di abitanti, Tianjin è un centro industriale e uno snodo commerciale di primaria importanza per quest'area. L'obiettivo comune di Bosch e degli amministratori della città è quello di portare avanti congiuntamente l'iniziativa "Smart Tianjin" che punta a trasformarla in una smart city. Per questo progetto Bosch sfrutterà il know-how acquisito nella realizzazione di altri progetti già avviati di città intelligenti, tra i quali spiccano i piani urbani per Singapore, San Francisco, Stoccarda, Berlino e quello per il porto di Amburgo. Grazie all'offerta di sensori, software e servizi, Bosch è l'azienda innovativa nel campo dell'IoT ideale per accompagnare la Cina nel suo viaggio verso l'era delle città intelligenti. Bosch adatterà le proprie soluzioni alle specifiche esigenze della città, per questo progetto pilota che fungerà da modello per quelli successivi in Cina infine per essere più vicina al cliente, l'azienda sta pianificando l'apertura di un ufficio locale.

Soluzioni Bosch per la mobilità, l'energia, gli edifici, la sicurezza, la protezione e l'e-governance delle smart city
Per le smart city Bosch offre soluzioni per un'amministrazione digitale delle città nel campo della mobilità, dell'energia, degli edifici, della sicurezza, della protezione e dell'e-governance. Per quanto riguarda la mobilità, queste soluzioni comprendono monitoraggio ambientale, parcheggi connessi, gestione delle flotte, mobilità elettrica e trasporto multimodale. Nel settore dell'energia, la gamma comprende centrali elettriche virtuali, sistemi per il riscaldamento, la produzione di acqua calda e il condizionamento dell'aria ad alta efficienza, oltre ad unità di stoccaggio dell'energia. Le soluzioni di sicurezza e protezione comprendono sistemi per la protezione antincendio, il controllo degli accessi e la videosorveglianza. Grazie alle soluzioni per ospedali intelligenti, Bosch alleggerisce il carico dei compiti di carattere tecnico e amministrativo che grava tanto sulle strutture ospedaliere quanto sul personale mentre, per gli edifici residenziali, offre tecnologia per case intelligenti ed elettrodomestici connessi.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 390.000 collaboratori (al 31 dicembre 2016) impiegati nei quattro settori di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 73,1 miliardi di euro nel 2016. In qualità di azienda leader nel settore IoT Bosch offre soluzioni innovative per smart home, smart city, industria e mobilità connessa. Inoltre, utilizza la propria competenza nella tecnologia dei sensori, dei software e dei servizi, oltre che nel proprio cloudIoT per offrire ai clienti soluzioni connesse, cross-domain da un'unica fonte. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire soluzioni innovative per una vita connessa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 440 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 59.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 120 sedi in tutto il mondo.

L'azienda è stata fondata a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come "Officina di meccanica di precisione ed elettrotecnica". La struttura societaria della Robert Bosch GmbH assicura l'indipendenza imprenditoriale del Gruppo Bosch, permettendo all'azienda di perseguire strategie a lungo termine e di far fronte a nuovi investimenti che possano garanti-re il suo futuro. La Fondazione di pubblica utilità Robert Bosch StiftungGmbH detiene il 92% delle partecipazioni della Robert Bosch GmbH. La maggioranza dei diritti di voto appartiene alla società fiduciaria Robert Bosch Industrietreuhand KG che gestisce le funzioni imprenditoriali dell'azienda. I diritti di voto e le partecipazioni restanti spettano alla famiglia Bosch e alla Robert Bosch GmbH.


Per la Stampa:
Robert Bosch S.p.A.
Via M.A. Colonna, 35
20149 Milano
Tel. 0039 02 36961
Fax 0039 02 36962562
Web site: www.bosch.it
E-mail: press@it.bosch.com

Ricerca
Parole chiave
Visualizza
 Risultati per pagina
Cerca
Immagini
CES 2018
CES 2018
Contatti
Robert Bosch S.p.A.
Via M.A. Colonna, 35
20149 Milano
telefono: +39 02 36 96 1

email