Login
feed RSS
Tecnologia Industriale
Primo equipaggiamento
Euro NCAP: 5 stelle ad Alfa Romeo Stelvio equipaggiata con le tecnologie Bosch
  • Alfa Romeo Stelvio è equipaggiato con il Forward Collision Warning Plus (FCW+) e l'Autonomous Emergency Braking (AEB) di Bosch
  • Le tecnologie Bosch a bordo del veicolo hanno contribuito al raggiungimento del riconoscimento 5 stelle Euro NCAP
  • Sicurezza e innovazione: le parole chiave della collaborazione tra Bosch e il gruppo FCA

Milano, 10 luglio 2017 – Alfa Romeo Stelvio, equipaggiato con i sistemi di sicurezza Bosch, si è aggiudicato l'importante riconoscimento delle 5 stelle Euro NCAP distinguendosi, soprattutto, per quanto concerne la protezione dei passeggeri adulti di ogni altezza e peso.
Bosch ha equipaggiato il primo SUV di Alfa Romeo con il sistema centralina airbag con i sensori perimetrali di pressione e decelerazioni, il sistema di frenata d'emergenza autonoma e la protezione attiva dei pedoni; il veicolo è stato capace di sfiorare la perfezione ottenendo il 97% nella protezione dei passeggeri.
I sistemi di assistenza alla guida di Bosch (ADAS), già decisivi per il successo di Alfa Romeo Giulia dell'anno scorso, intervengono in autonomia a supporto del conducente riducendo il rischio di tamponamento e garantendo una maggiore sicurezza sia a bordo che sulla strada.
L'ottenimento delle 5 stelle Euro NCAP, che decretano il massimo della sicurezza di una vettura, confermano la visione di Bosch verso una mobilità priva di incidenti e l'impegno di Alfa Romeo per gli aspetti legati alla protezione di tutti gli utenti della strada.

Sicurezza a 5 stelle
La sicurezza è l'elemento di spicco comune a ciascun allestimento, ecco perché il sistema di frenata d'emergenza assistita con riconoscimento pedone è di serie su tutti i modelli venduti in Europa, così come il Lane Departure Warning (LDW) e l'Active Cruise Control con limitatore di velocità. Accanto ai sistemi di sicurezza attiva Alfa Romeo ha scelto Bosch per la fornitura anche per la centralina Airbag.

"Siamo molto soddisfatti del lavoro effettuato con FCA sulla nuova Alfa Romeo Stelvio", ha dichiarato Gabriele Allievi, Direttore Generale Robert Bosch GmbH e Responsabile del Cliente FCA Worldwide. "La tecnologia Bosch supporta il guidatore nel reagire prontamente a situazioni di emergenza garantendo maggiore sicurezza agli occupanti. La sicurezza dei guidatori, passeggeri e pedoni è per Bosch una priorità. In questa direzione i nostri ingegneri lavorano costantemente per migliorare e raggiungere l'obiettivo di azzerare gli incidenti e i feriti grazie alle tecnologie di assistenza alla guida".

Autonomous Emergency Braking (AEB)
La maggior parte dei conducenti non è preparata a fronteggiare improvvise situazioni di pericolo e a frenare in tempo o con sufficiente forza in caso di improvvisa comparsa di ostacoli. Il sistema AEB con riconoscimento del pedone rileva la presenza di pedoni o altri ostacoli in movimento, intervenendo prontamente a supporto del conducente. Il sistema – composto da una videocamera e un radar installata nell'auto - classifica ogni oggetto potenzialmente rilevante per una collisione e, fornendo i dati al sistema, consente una frenata d'emergenza, preceduta da un'allerta conducente.

Sistema Forward Collision Warning Plus (FCW+)
Molti incidenti sono causati dall'uso tardivo dei freni o da una forza frenante insufficiente. Il conducente può essere distratto o affaticato, trovarsi in condizioni di scarsa visibilità o dover fronteggiare una frenata improvvisa del veicolo che lo precede.
In questo caso, il sistema FCW+ interviene in autonomia a supporto del conducente.
Quando il sistema rileva che la distanza dal veicolo che precede è breve, si prepara per una potenziale frenata di emergenza. Se il conducente non reagisce, il sistema interviene prontamente richiamando l'attenzione attraverso segnali acustici e visivi, dando un breve ma evidente scatto del freno che dà al conducente il tempo di reagire. Se la frenata è insufficiente, il sistema interviene fornendo la pressione mancante sul freno; nei casi di mancata reazione da parte del conducente e collisione inevitabile, il sistema effettua automaticamente la frenata completa. La collisione avviene quindi ad una velocità sensibilmente inferiore, riducendo la gravità dell'incidente per i passeggeri di entrambi i veicoli.

Lane Departure Warning (LDW)
Il sistema LDW utilizza una videocamera per rilevare le linee di demarcazione della corsia poste davanti al veicolo e monitorarne la posizione nella corsia, avvertendo il guidatore tramite un segnale visivo, acustico e/o aptico (ad esempio una vibrazione del volante).
Tali avvisi segnalano l'uscita del veicolo dalla carreggiata, consentendo di riacquisire rapidamente la giusta direzione. Quando viene attivato l'indicatore di cambio intenzionale di corsia o direzione, il sistema non emette alcun avviso.

Adaptive Cruise Control (ACC)
L'Adaptive Cruise Control di Bosch è il sistema di controllo adattivo della velocità di crociera. Utilizzando un sensore radar che monitora la situazione di marcia davanti al veicolo, l'ACC calcola la distanza, la direzione e la velocità relativa dei veicoli antecedenti, finchè la strada davanti è libera. Se ACC identifica un veicolo davanti, che procede ad una velocità inferiore, corregge la velocità per uguagliarla a quella del veicolo davanti. Quando la strada è di nuovo libera, l'auto torna alla velocità di crociera precedentemente impostata.
 

Il settore di business Mobility Solutions è il più importante del Gruppo Bosch. Nel 2016 ha registrato un fatturato di 44 miliardi di Euro, equivalenti al 60 percento dei ricavi totali del Gruppo. Questi risultati rendono il Gruppo Bosch uno dei fornitori leader nel campo automotive. Il settore di business Mobility Solutions combina l'expertise del gruppo in tre ambiti: automazione, elettrificazione e connettività. Il settore di business Mobility Solutions opera a livello mondiale nelle seguenti aree di business: sistemi di iniezione per motori a combustione interna, mobilità e soluzioni alternative legate alla propulsione elettrica, sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, guida autonoma, tecnologie per informazione e comunicazione fra veicoli e fra veicoli e infrastrutture, concept e servizi per l'aftermarket. Bosch ha contribuito con importanti innovazioni all'evoluzione dell'auto come, per esempio, la gestione elettronica del motore, il sistema elettronico di stabilità ESP e la tecnologia common-rail per i motori diesel.

Il Gruppo Bosch è fornitore leader e globale di tecnologie e servizi. Grazie ai circa 390.000 collaboratori (al 31 dicembre 2016) impiegati nelle quattro aree di business Mobility Solutions, Industrial Technology, Consumer Goods e Energy and Building Technology, il Gruppo Bosch ha registrato un fatturato di 73,1 miliardi di euro nel 2016. Il Gruppo è costituto dall'azienda Robert Bosch GmbH e da circa 450 tra consociate e filiali in oltre 60 Paesi. Se si includono i partner commerciali e di servizi, la rete di produzione e vendita di Bosch copre quasi tutti i Paesi nel mondo. La base per la crescita futura della società è la forza innovativa, 59.000 sono i collaboratori Bosch impegnati nella ricerca e sviluppo in circa 120 sedi in tutto il mondo. L'obiettivo strategico del Gruppo è quello di fornire le innovazioni per una vita connessa. Seguendo lo slogan "Tecnologia per la vita" Bosch, grazie ai suoi prodotti e servizi, migliora la qualità della vita offrendo soluzioni innovative in tutto il mondo.
Ulteriori informazioni sul sito
www.bosch.com e www.bosch.it/stampa 


Per la Stampa:
Robert Bosch S.p.A.
Via M.A. Colonna, 35
20149 Milano
Tel. 0039 02 36961
Fax 0039 02 36962562
Web site:   www.bosch.it
E-mail:   press@it.bosch.com