INTERESSANTI INCENTIVI

Pedalare senza fatica

Un veicolo pratico, ecologico e innovativo, che gode di consistenti contributi "a fondo perduto". Una bici elettrica è un oggetto attraente per le promozioni del ricambista e può costituire un servizio in più per i clienti dell'officina.


Le "domeniche a piedi" hanno contribuito a far riscoprire la bicicletta alle famiglie italiane nelle principali città. Questo semplice mezzo di trasporto è, dunque, più attuale che mai, ma le esigenze sono cambiate.
Lo stile di vita richiede infatti oggi, anche in città, trasferimenti agevoli e veloci. In più, chi passa la maggior parte del proprio tempo lavorativo seduto, sa che pedalare fa bene, ma farlo senza allenamento è particolarmente faticoso. Bosch, con la sua ampia gamma di componenti elettrici, ha fornito la soluzione a una giovane e intraprendente azienda nelle vicinanze di Pavia.
Free Bike ha infatti realizzato un gruppo propulsore elettrico ausiliario per bicicletta a pedalata assistita, il cui cuore è un motore Bosch. L'iniziativa ha riscosso un notevole successo, tanto che Polizie Municipali come quelle Alessandria, Firenze, Gallarate (VA) Pavia, San Giuliano Milanese hanno scelto biciclette fornite da Free Bike quali veicoli per propri agenti. Un uso intenso senza problemi è certamente la referenza migliore per questo intelligente veicolo!

 
 

I prodotti Free Bike

Alla base troviamo il Kit 200 da collegare alla bicicletta. Si tratta di un gruppo di propulsione elettrico - con motore Bosch - a rullo, dalla installazione universale. È alimentato da batterie 12V/12 Ah ricaricabili e sigillate. Il prezzo di listino base è di 511 € (ca. £ 990.000). Varie sono le possibilità opzionali, come una pulsantiera a tre velocità, il kit di ricarica 230-12V, per sfruttare gli impianti elettrici del camper o dell'auto, le batterie maggiorate da 17 Ah. Ci sono poi un'infinità di ricambi e accessori prettamente ciclistici. Free Bike offre anche una gamma di biciclette complete, già equipaggiate con il gruppo di propulsione elettrica.

Free Bike srl
Via Industria 4, 27010 Cura Carpignano (PV)
Tel. 0382.583013; fax 0382.483109
E-mail info@freebike.it


 

Biciclette a pedalata assistita:
interessanti agevolazioni

Chi acquista una bicicletta elettrica usufruisce delle importanti agevolazioni previste dal Decreto del 5 aprile 2001 del Ministero dell'Ambiente (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 22/05/01), che stanzia oltre 2.500.000 €. Il contributo assegnato "a fondo perduto", ammonta a 154,94 €. Gli operatori del settore potranno recuperare facilmente l'anticipazione fatta al consumatore con la procedura del "credito di imposta", da indicare nel modulo F24 con la voce 6709. I documenti da conservare per cinque anni sono: il contratto firmato dal cliente e la fattura di vendita, la fotocopia della carta d'identità (fronte e retro) e il codice fiscale del cliente.
Ma c'è di più: per coinvolgere il grande pubblico sul tema dell'inquinamento e dei mezzi di trasporto alternativi, alcune municipalità tra cui Aosta, Firenze, Milano, Modena, Napoli, Roma e Verona, hanno sottoscritto "protocolli di intesa" con i produttori di veicoli ecologici e Free Bike è una delle firmatarie. In queste città è possibile ottenere ulteriori consistenti agevolazioni per l'acquisto di biciclette a pedalata assistita, che vanno a sommarsi a quelle già previste a livello nazionale.

Un'opportunità per
ricambisti e officine.

I ricambisti sono sempre alla ricerca di oggetti nuovi e utili per rendere più attraenti le proprie promozioni. Offrire biciclette a pedalata assistita è certamente un'ottima idea, che evidenzia l'attenzione agli aspetti ecologici. Ma questa tipologia di veicoli può interessare anche l'officina, che può dotarsene per fornirli ai propri clienti come mezzo sostitutivo temporaneo; per le commissioni in città oppure per andare al lavoro mentre la vettura viene riparata. L'immagine che deriva da una simile iniziativa è certamente di officina innovativa e orientata al servizio. Le biciclette potrebbero inoltre essere "sponsorizzate" con il nome dell'officina, ed essere utilizzate anche da personale interno. Un veicolo pubblicitario in più!