Bosch Car Service
Ci presentiamo
Per l'automobilista
Per il BCS
Per l'autoriparatore
I nostri consigli

Sicurezza
L’aumento del traffico e del peso medio degli autoveicoli causa un maggior impiego dei freni, usurandone i componenti. Per avere componenti che garantiscano elevati standard di sicurezza, vi raccomandiamo la sostituzione con ricambi di qualità, riconosciuta dalle case automobilistiche.
Non aspettate che la vostra auto non freni più, ma fate controllare dischi e pastiglie ogni 10.000 km.
Durante il check-up di dischi e pastiglie, ricordatevi di far verificare il corretto funzionamento delle pinze, l’integrità dei flessibili, nonché le molle di ritorno e il regolatore di distanza, elementi sottoposti a forte usura durante la frenata. Ricordatevi che i componenti del freno a tamburo vanno controllati regolarmente e sostituiti ogni 50.000 km.
Se vi accorgete che il livello del liquido freno scende sotto il minimo, le cause possono essere due: l’eccessiva usura delle pastiglie o delle ganasce o, nei casi più gravi, una perdita di liquido nell’impianto. Nel dubbio, rivolgetevi immediatamente a un’officina specializzata per verificare la reale causa della diminuzione del liquido freno.

Visibilità
Per garantire la massima efficienza, le spazzole andrebbero cambiate ogni 6 mesi con prodotti di alta qualità. Vi consigliamo di effettuare la sostituzione all’inizio della primavera e dell’autunno e di effettuare, in ogni caso, un accurato controllo dello stato delle vostre spazzole tergicristallo e tergilunotto prima di partire per le vacanze o per lunghi viaggi.
Con il tempo, inoltre, il riflettore potrebbe deteriorarsi a causa dell’alta temperatura generata dalla lampadina, riducendo così la propria capacità di riflessione del fascio luminoso. Vi consigliamo, dunque, di farne controllare periodicamente l’intensità luminosa. Il faro deve essere orientato correttamente secondo la normativa vigente: per questo durante la revisione del veicolo vengono eseguiti dei controlli di idoneità.

Energia
Accanto alle tradizionali batterie al piombo, sono stati introdotti modelli più evoluti. Quando effettuate la sostituzione:
  • vi consigliamo di richiedere una batteria con griglie in lega d’argento. Vi garantirà maggiore resistenza termica, massima capacità e potenza di avviamento anche a freddo, nonché maggior tenuta della carica.
  • ricordatevi di chiedere alla vostra officina l’installazione di un modello munito di indicatore di carica. In questo modo, potrete controllare periodicamente voi stessi, in tutta comodità e sicurezza, il livello di efficienza della vostra batteria.
Se volete che la vostra auto offra costantemente prestazioni eccellenti, chiedete sempre candele di qualità pari a quelle di primo equipaggiamento. In ogni caso, vi consigliamo di farne controllare periodicamente lo stato e di sostituirle alle cadenze prescritte (comunque di verificarne lo stato ogni 15.000 km).
Nel primo equipaggiamento vengono sempre più spesso utilizzate candele resistive, provviste cioè di una piccola resistenza che protegge l’elettronica di bordo, come l’autoradio, da fastidiose interferenze. Per mantenere questi benefici, al momento della sostituzione, chiedete al vostro meccanico l’installazione di candele resistive.
Perdite di potenza del motore o rumorosità possono essere fenomeni causati da un malfunzionamento della pompa carburante che non apporta una quantità costante o sufficiente di carburante al motore. In questo caso, vi conviene far controllare il funzionamento di questo componente presso un’officina specializzata.
La vostra centralina elettronica ha, normalmente, una vita molto lunga, ma potrebbe essere danneggiata da eventi particolari come un’inversione di polarità o infiltrazioni d’acqua. In questo caso per la sostituzione vi consigliamo di richiedere, se disponibile, il prodotto revisionato garantito, un’alternativa più economica e con la stessa qualità dell’originale.

Comfort
Quando state per sostituire le spazzole tergicristallo della vostra auto vi consigliamo di scegliere sempre modelli in grado di assicurarvi una sostituzione rapida e semplice, nonché la massima silenziosità che nasce dal perfetto connubio tra profilo di tergitura e parabrezza.
Per funzionare bene un filtro abitacolo non deve essere intasato; quando il filtro abitacolo è molto sporco, non soltanto diventa inefficiente, ma rischia di diventare anche dannoso, poiché in presenza di umidità possono proliferare funghi e batteri, nonchè la concentrazione degli elementi inquinanti che penetrano nell’abitacolo può essere fino a 6 volte superiore rispetto a quella sulla strada.
Vi consigliamo, però, di non tentare di pulirlo scuotendolo o introducendovi aria forzata (in questo modo, infatti, ne distruggereste lo strato di microfibre, compromettendo comunque l’azione filtrante), ma di cambiare questo filtro a intervalli regolari, in media ogni 15.000 km.

Ambiente
In media attraverso il filtro passano ogni anno circa 30.000 litri di benzina. Per questo vi consigliamo di sostituirlo ogni 30.000 km. Se avete avuto guasti alla pompa carburante, non dimenticatevi di far cambiare anche il filtro carburante.
Tenendo presente che per bruciare un litro di benzina il vostro motore ha bisogno di 10.000 litri d’aria, vi consigliamo di sostituire il filtro aria ogni 20.000 km e comunque una volta all’anno. Se poi circolate in zone particolarmente polverose, questi parametri vanno addirittura dimezzati.
Se gli iniettori sono ostruiti, sporchi o se mancano di tenuta possono essere causa di danni al catalizzatore. Anche se il loro grado di usura nel tempo varia a seconda delle sollecitazioni a cui vengono sottoposti, vi consigliamo di controllare lo stato degli iniettori della vostra auto a partire dai 100.000 km.
Se la sonda Lambda funziona male, il rapporto aria/carburante non viene correttamente regolato, il catalizzatore e gli altri componenti del sistema di iniezione si rovinano e le emissioni peggiorano. Fate controllare lo stato di usura della vostra sonda Lambda ogni 30.000 km e sostituitela, a seconda del tipo, tra gli 80.000 e i 160.000 km con componenti di alta qualità.

 
Inizio pagina